Corse Net Infos - Pure player corse

In Belgudè, s'arricordanu di quellu ghjornu


Rédigé par Maria-Serena Volpei-Aliotti le Dimanche 11 Novembre 2018 à 19:48 | Modifié le Dimanche 11 Novembre 2018 - 23:51


Cent’anni fà, era firmatu l'armistiziu. Quella cunvenzione chì dichjarava à fine di a guerra di u 14.


Sta mane, in prisenza di parechji cuncittadini, a municipalità de Belgudè hà cummimuratu u centesimu anniversariu di l'armistiziu di a prima guerra.   

"In quellu ghjornu du cummemurazione, l'unione francese di l'anziani cumbattenti è di e vittime di guerra, ne chjama à a cuscenza è à a memoria d'ognunu per chì l'accettazione di l'ultimu sacrifiziu è a sperenza chì era in quelle vittime, inspiressi e nostr'azzione un favore di a pace, di a sulidarità è di a fraternità !

Oghje sò prisentu per a festa di a vittoria! Ma tengu à pricisà calcosa. Ghjè a Germania chì hà dumandatu l'armistiziu. Ùn ci vole micca mischià tuttu" hà ramintatu Edmond Casanova, Aiutante Sceffu. 

Dop'à a lettura di u discorsu di u presidentu di a ripublica, fatta da u merre Lionel Mortini, Laurent Ceccaldi 1mu aggiuntu è Marie-Claire Ceccaldi, 2nda aggiunta, anu lettu un discorsu, in u quale rindianu dinò umagiu à Benoît Ricci, Fabrice Colonna, Antoine Panizzoli, Jean-Baptiste Vincentelli, Joseph Foli, Gaston Marchesi, Jean-Baptiste Marchesi, 7 suldati di quella guerra, morti calchi mesi dopu. 

A Corsica hà pacatu cusì caru. Annant'à u marmaru di Belgudè, 48 nomi sò scritti. 48 nomi di zitelli cascati per a Francia. Ma 4 mancanu. Framezu à elli, ci hè Quilicus Bernet, mortu à 29 anni da e so ferrite l'11 di nuvembre 2018" ramenta Laurent è Marie-Claire du cunclude " ramintassi a pace è a fine di a guerra, più ch'a vittoria. A pace unica via. Unica arma pussibule di pettu à l'intullerenza, l'indifarenza è u razzismu". 

Lascendu a parolla à u merre. 

"Cent’anni fà, à listess'ora è, e campane ch'avemu intesu, chjucavanu annant'à a nostra cumuna, à fine di a tragedia indè u mondu. Mallaii di corsi, è in u mondu, divine di millioni di morti di morti di feriti. 

Imaginemu a nostra piazza cent’anni fà. Imaginemu a gioia, i pienti, i sò visi, e so lacrime. Imaginemu e donne è i zitelli[...] è l'indicible inghjustizia chì hà fattu isse culonne di murtuloni. 4 anni fà avemu decisu di cummemurà individualmente ognunu di i nostri morti. Oghje ghjè in cullettvità[...]. Ci vole duppià i nostri sforzi per cumbatte l'indifarenza, l'intullerenza, l'individualismu è u razzismu" cumpiendu cù à lettura di la voix des tombes" versi d'un giovanu mortu à u fronte à l'età di 20 anni". 

Una commimurazione chì s'hè conclusa cù e parole di Dédé Nobili " le chemin des dames" lette da Marie-Claire Ceccaldi.







Dans la même rubrique :
< >

Mardi 11 Décembre 2018 - 21:24 Calinzana : A diu Tony

Livres | Musique | Evènements | Lingua corsa | Cuisine