Corse Net Infos - Pure player corse


Alternative à i pesticidii : l’Università di Corsica / CNRS, puntellu di a ricerca


Università di Corsica Pasquale Paoli le Mercredi 27 Novembre 2019 à 11:53

Per via di un partinariatu cù l’Areflec, l’Inter Bio Corsica è l’Inra, anu messu in ballu l’Università di Corsica è u CNRS u prugramma « Protect’Agrumes è altre pruduzzione vegetale in Corsica ». U so scopu : truvà suluzione biologiche per prupone alternative à i pesticidii da prutege e culture è in particulare per a lotta contru à i dannighjatori.




Credit photo Inter Bio Corse
Credit photo Inter Bio Corse
Hè principiata a lotta contru à pesticidii à l’Università di Corsica. In sti tempi chì affaccanu i cuntrasti di pettu à pesticidii chimichi, circadori di l’Università di Corsica / CNRS (Laburatoriu Scenze Per l’Ambiente), aduniti inde u prugettu strutturante « Risorze Naturale », avvianu i so travagli di ricerca per prupone alternative di pettu à l’usu di i prudutti fittosanitarii inde l’isula. Per via di un partinariatu cù l’Associu di Ricerca è di Sperimentazione nant’à i Frutti è i Legumi di Corsica (Areflec), l’Inter Bio Corsica è l’Istitutu Naziunale di a Ricerca Agronomica (Inra) Sophia Agrobiotech di Nizza, hè principiatu di sittembre 2018 un prugramma scentificu cumunu.  


Chjamatu « Protect’Agrumes è altre pruduzzione vegetale in Corsica », hè finanziatu issu prugettu di ricerca innuvante da l’Uffiziu di Sviluppu Agriculu è Rurale di a Corsica (Odarc) è da a Direzzione di l’Insignamentu Superiore di a Ricerca di a Cullettività di Corsica, è hè natu da una dumanda di a filiera agrumicula corsa. Cercanu à risponde issi travagli à un’imbusca à tempu simplice è ambiziosa : truvà alternative biulogiche per prutege e culture è luttà contru à i dannighjatori, ghjuvendu si soprattuttu di a risorza vegetale. « Si scrive issa dimarchja inde una visione propiu bio-ambientale, spieca Jean- Claude Ribaut, u presidente di l’Areflec. Assucendu parechji attori chì si muvianu fin’à avà ognunu inde u so scornu, ci devenu permette isse ricerche di esse più vicini à a realità di u terrenu è di andà ver’di un mudellu d’agricultura duraticciu ».


L’ambizione di issi travagli scentifichi hè di fà affaccà sistemi di pruduzzione d’entranti bassi, favurizendu duie suluzione di prutezzione cumplementarie : - i metudi di a lotta biologica, ghjuvendu si di l’ausiliari capaci à cumbatte i dannighjatori, è i metudi alternativi di lotta cù l’usu di un sistema di feromoni ; - po l’usu di biostimulanti è biocidi innuvanti ricacciati da i vegetali, capaci à stimulà i prucessi naturali di e piante è di luttà contru à certi dannighjatori o e malatie chì culpiscenu e culture. Per un dettu, certi cercadori di l’INRA di Sophia Agrobiotech di Nizza, impegnati dinù elli inde u prugramma, facenu allevi d’insetti specifichi chì serebbenu capaci à prutege e culture senza ghjuvà si di i prudutti fittosanitarii. Per a prima volta s’arritrovanu à fiancu l’Università di Corsica / CNRS, i prufeziunali è l’attori di a sperimentazione è di u sviluppu agriculu per mette in ballu sperimentazione è pruvà in leia diretta cù a natura prudutti capaci à fà cresce di più i vegetali è à fà d’erbicidiu è da insetticidiu. « Cunsiste a nostra strategia à travaglià nant’à e piante prisente nant’à u territoriu di a Corsica per truvà l’attivi chì puderianu esse aduprati contru à i nucivi, accerta Alain Muselli, prufessore di Chimica à u Laburatoriu SPE di l’Università di Corsica / CNRS, in carica di u prugramma «


Protect’Agrumes è altre pruduzzione vegetale in Corsica ». À longu andà, u nostru scopu hè di trasferisce à l’agrumicultori e cunniscenze acquiste è l’innuvazione tecnulogiche, è di allargà issa dimarchja à d’altre filiere per accumpagnà l’iniziative è avvicinà si à un mudellu d’agricultura ragiunata ». 

 

Al di là di a scumessa di limità l’usu di i pesticidii chimichi per a salute publica, hè forte l’attesa inde u mondu agriculu, soprattuttu di pettu à un modu novu di gestione di i dannighjatori. Di fatti, sò studiati in particulare dui nucivi da issu prugramma per i danni ch’ellu cagiuneghjanu : a tapinoma (Tapinoma nigerrimum), piccula furmicula nera lucale, è a minatrice di l’agrumi (Phyllocnistis citrella), u dannighjatore u più spartutu, chì attacca u so verme e punte di l’arbusti. « Hè un veru casticu issa furmicula per a cultura di i frutti è di i legumi in Corsica, preciseghja Jean-Claude Ribaut. I danni sò tamanti inde l’arburati è e piantazione, è bisogna à fà la finita ».


Da stu puntu di vista, speranu assai i prufeziunali di l’agricultura isulana incù issu prugettu « Protect’Agrumes è altre pruduzzione vegetale in Corsica », soprattuttu in sti tempi ch’elli cercanu à avvià si di più ver’di modi di pruduzzione biologichi. In fatti, inde l’isula sana sò avà certificati « bio » circa 500 agricultori chì sfruttanu più di 24 000 ettare, vale à dì 14 % di e surfazie agricule di a Corsica. Per avà, solu 18 % di e splutazione isulane travaglianu cù un mudellu di pruduzzione biologicu, ma s’avvede l’Inter Bio Corsica chì crescenu assai e cunversione biologiche, trà 15 è 20 % ogni annu. « Di sicuru, u fattu di truvà mulecule nove è efficace contru à certi dannighjatori hà da rinfurzà issa dinamica è favurizà e cunversione biologiche di parechje splutazione, stimanu Emilie Claudet è Charline Landerieux, chì facenu da cuurdinatrice, per a prima, è d’incaricata di prugettu per l’Inter Bio Corsica. Per un dettu, l’assenza di suluzione per certi dannighjatori, cum’è a mosca di l’alivu, inciampa a dimarchja di a filiera oleicula per andà ver’di un mudellu biologicu. In più di quessa, puru s’elle anu digià certe culture alternative naturale per luttà contru à i dannighjatori, cerca soprattuttu u prugramma Protect’Agrumes à truvà suluzione fatte cù piante lucale ».



Un criteriu di prima trinca chì ramenta d’altronde un’imbusca maiò di issu prugettu di ricerca : favurizà una forma d’autunumia isulana, limitendu l’impurtazione di prudutti di fora, per ghjuvà si di più di e materie ricacciate da u territoriu corsu, incù una dimarchja d’agricultura lucale è duraticcia. 





Dans la même rubrique :
< >

Communiqués | L'université | L'estru piuvanu













    Aucun événement à cette date.



Newsletter


Galerie
Manif Ajaccio.12
Manif Ajaccio.11
Parking Gaudin
Parking Gaudin
Cinéma Ellipse
Cinéma Ellipse
IMG_9423
Donation Lazaret ajaccio.5
1
Inondations Ajaccio.17
Soignants Bastia
Hôpital Ajaccio
Inhumation Guy Bedos
IMG_9304
Citadelle Ajaccio.12
IMG_2047