Corse Net Infos - Pure player corse

Aiacciu : U cunsigliu municipale di a ghjuventù festighjeghja a lingua corsa


Rédigé par Vincenzu Marcelli le Dimanche 17 Juin 2018 à 22:57 | Modifié le Dimanche 17 Juin 2018 - 23:01


In u quadru di a settimana di a lingua corsa, u cunsigliu municipale di a ghjuventù urganizava, sabbatu nantu à a Piazza di u Diamante in Aiacciu, una prima ghjurnata dedicata à a cultura. Pocu mondu, ci vole à dilla, ma a vulintà di pone questione intornu à a cultura corsa oghje, è a voglia, per tutti i participanti, quella di fà campà issa lingua è issa cultura…


 U cunsigliu municipale di a ghjuventù urganizava, eri dopu meziornu, a prima manifestazione dedicata à a cultura.
Un impegnu maiò, quellu di tutta a squadra dapoi mesi è mesi è trè tendoni nantu à a Piazza di u Diamante.
E l’attelli ùn mancavanu micca. China, ghjocu di l’oca, attelli d’amparera di a morra, scuperta di i strumenti tradiziunali corsi, paghjelle, quadrigliu è dinò, c’uni pochi d’intervenanti cunnisciuti (Petru Luccioni, Petru Poggioli, Petru d’Orazio…) un debatitu nantu à a tematica di a sulidarità. Un’urganizazione propiu bè cù Ghjuvan Petru Massoni à u microfonu è Laurina Maranelli, aghjunta cunsigliera dedicata à a cultura. Una vulintà, quella di fà campà lingua è cultura.


E parsone prisente, è masimu i zitelli anu pussutu scopre o amparà uni pochi di ghjochi nustrali o ancu ballà u quadrigliu è cantà a paghjella. Cum’è Raffaella (10 anni) cù u famosu versu di Tagliu. S’hè trattatu dinò di tupunimia cù l’associu « I me loca » purtatu da Martinu Squarcini è i so cumpagni. Eppo dinò uni pochi di cantadori di u gruppu Cuscenza per quachì canzona di u so repertoriu. Una manifestazione chì hà da, di sicuru, ripiglià u so filu. Sempre intornu à li stessa passione. Per adunisce, à pocu à pocu, a ghjente. Ma s’agisce, prima, di piglià cuscenza di a necessità di parlà corsu è di mantene certi usi...



Livres | Musique | Evènements | Lingua corsa | Cuisine